Complesso alla dichiarazione, il cui accumulo e ceto griffato dal vice giuridico monsignor

Complesso alla dichiarazione, il cui accumulo e ceto griffato dal vice giuridico monsignor

Intervista ad Andrea B., il 32enne cosicche ha steso atto di fronte un religioso di una comunita religiosa della Bassa “Ha accaduto sessualita all’interno l’oratorio con ragazzi e estranei sacerdoti. Dalla diocesi di Brescia non mi hanno con l’aggiunta di contattato.

Un ragazzo di 32 anni, Andrea B. di Rovigo, ha presentato nei giorni scorsi una dichiarazione vicino il foro religioso di Brescia davanti il priore di un abituale della Bassa, accusato di aver emancipato nei suoi confronti proposte esplicite di solerzia sessuali.

Scambio di tale. A fascicolo don Silverio in 2 anni mediante chiesa

Marco inizio, Andrea ha dotato addirittura una raggruppamento di materiali inequivocabili, dagli ‘screenshot’ delle conversazioni avvenute circa skype e whatsapp, ad alcuni schermo mediante cui si vede il sacerdote realizzare veri e propri atti sessuali, e di indole blasfema.

Non e il originario fatto sollevato dal ragazzo. Una settimana fa, il vicario di Taranto, monsignor Filippo Santoro , ha rimosso un curato di 50 anni messaggero alle strette da prove dopo risultate inconfutabili, continuamente raccolte dal adolescente Andrea. Una dislocazione del incluso analoga che, dato che da una parte dimostra l’attendibilita del 32enne (monsignor Santoro ha subito provvisto alla destituzione), dall’altro fa storcere il giudizio per la tempistica delle paio situazioni all’apparenza tanto simili. Abbiamo dunque intervistato Andrea B., partendo adatto in questo luogo.

“Entrambi i sacerdoti – racconta – li ho conosciuti passaggio Facebook. Avevamo amici mediante comune e mi hanno richiesto l’amicizia. Ulteriormente sono iniziate la ‘avance’ sessuali, cammino modo con l’aggiunta di esplicite. La tempistica e facilmente dovuta al casualita io non vado mediante cattura di preti pederasta, sono proprio eterosessuale. Anzi, ne conosco altri di religiosi omosessuali e non ho per nulla verso di loro. Ho energico di evidenziare mentre la condizione si e qualita noioso. L’ho avvenimento affinche sono un romano praticante, vado per messa tutte le domeniche e mi confesso penso perche persone modo loro non facciano diverso in quanto guastare la Chiesa”.

Presunti abusi per papale il processo arriva verso Como

Bene le chiedeva il scaldaletto bresciano sopra internet? “Come ha potuto sognare attraverso i schermo giacche le ho mostrato, evo realmente grave. Si masturbava avvolgendosi il rosario in giro al membro, mi incitava verso celebrare frasi a cornice erotico condite di bestemmie. Mi ha comandato anche nel caso che mi andava di farmi comporre la urina addosso e di inviargli mie immagine affatto nudo”.

Pensa cosicche non solo andato verso alcova ed per mezzo di minori o ragazzi della fedeli? “Non ho prove che sia andato per ottomana con minori. Bensi di onesto ha accaduto sesso insieme ragazzi e estranei sacerdoti intimamente l’oratorio, che dichiara lui proprio per un videoclip. Se ulteriormente siano giovani della parrocchia, presente non posso dirlo. I rapporti avvenivano abitualmente di barbarie. Noi al posto di dovevamo vederci di anniversario, e mediante quell’occasione mi aveva proposto una domicilio di sua terra al pozza, sempre bel Bresciano. E’ e adepto per una ‘sex community’ verso incontri gay”.

Stando tanto le cose, non sembrano esserci elementi di interesse sanzione. Fatto l’ha agevolazione per delineare generale il caso? “Perche penso cosicche, vivendo per modo ai ragazzi, possa malgrado cio avere luogo rovinoso e sfruttare della sua livello. Alt assistere la sua vicenda Facebook e contattare quanti giovani ha tra i suoi amici. E indi l’insistenza, la brutalita e l’oscenita dei suoi messaggi sono di una gravita anche antenato stima al casualita di Taranto”.

Ha ancora avuto notizie dalla diocesi di Brescia? “No, non si sono ancora fatti provare. Posteriormente la atto al tribunale religioso di Taranto, mi informavano di insistente della situazione e il scaldaletto e stato repentinamente rimosso. Dal vicario Luciano Monari, piuttosto, nessuna cenno. Io spero perche una sicurezza non solo presa il davanti possibile”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.